Polizza assistenza alla persona non autosufficiente

La polizza di assistenza alla persona non autosufficiente (conosciuta come Long Term Care) copre i rischi legati alla perdita dell’autosufficienza sotto forma di una rendita vitalizia. La non autosufficienza viene misurata in base alla mancanza di autonomia nello svolgere certi atti elementari della vita quotidiana come camminare, lavarsi, vestirsi e mangiare. Mentre all’estero questo tipo di polizza è molto diffuso o è addirittura obbligatorio, in Italia è ancora un prodotto poco richiesto e di difficile reperibilità.
Le limitate offerte del mercato assicurativo in Italia si differenziano, oltre che per il periodo di pagamento premi previsto, per il numero di atti elementari della vita quotidiana (activities of daily living) che non si possono svolgere autonomamente per far scattare la copertura.
Gli atti elementari della vita quotidiana presi in considerazione sono:
– farsi il bagno / doccia;
– vestirsi;
– lavarsi;
– muoversi;
– continenza;
– nutrirsi.

I premi assicurativi sono calcolati sulla base dell’età di ingresso in copertura e solitamente si mantengono costanti per tutta la durata del contratto permettendo anche alle persone più giovani di investire in questa forma di tutela assicurativa.
Questa copertura assicurativa, come tutte le polizze assicurative inerenti la salute, prevede una valutazione iniziale dello stato di salute, delle carenze temporali e delle possibili esclusioni.

Cosa controllareCome tutti i contratti, siano oppure no assicurativi, è necessario leggere con attenzione le clausole prima di sottoscriverle.
Tra i punti da osservare con particolare attenzione:
– limitazioni ed esclusioni;
– carenze iniziali;
– rapporto tra numero di atti elementari della vita quotidiana che non si possono svolgere in modo autosufficiente e numero di atti elementari della vita quotidiana presi in considerazione;
– limite di età per la sottoscrizione;
– limite massimo di età assicurato;
– rescindibilità da parte della compagnia d’assicurazione.

Trattamento fiscale di una polizza Long Term Care
Il premio pagato per questa copertura assicurativa è detraibile nella misura del 19% fino ad massimo annuo (comprensivo di eventuali altri premi assicurativi detraibili) di € 630,00.Limite che, in assenza di modifiche normative, scenderà ad € 530,00 dalla dichiarazione dei redditi presentata nel 2015.
La rendita erogata è esente da IRE.